AMBULATORIO RADIOLOGICO
DOTT. FOCO
DIRETTORE SANITARIO: D.ssa Maria Teresa Foco - Specialista RADIOLOGO


Senologia diagnostica

CHE COSA E’?
La senologia è la branca della medicina che studia le malattie della mammella.
Lo studio dedicato alla mammella è dovuto al fatto che essa è particolarmente colpita dal cancro, prima causa di morte per tumore maligno nella popolazione femminile. Le attuali conoscenze in campo oncologico e le esperienze maturate in tanti anni hanno dimostrato che questa malattia così complessa necessita di un approccio multidisciplinare, sia nel momento della diagnosi (mammografia ed ecografia) che in quello della stadiazione (anatomo patologo), fino alla scelta terapeutica (chirurgo, radioterapista, oncologo, endocrinologo). Nello specifico la senologia diagnostica prevede l’impiego ragionato ed integrato di una serie di interventi diagnostici che poggiano principalmente su: visita clinica senologica, mammografia, ecografia mammaria e prelievo con ago (per tipizzazione tissutale). Il nostro centro è abilitato a eseguire esami convenzionati di mammografia digitale ed ecografia mammaria. Vi è inoltre la possibilità di visita senologica e di intervento agoaspirato ecoguidato, privatamente.

A COSA SERVE?
La senologia diagnostica contribuisce a prevenire e combattere la malattia del cancro che può coinvolgere la vita delle donne. Una diagnosi precoce, meglio ancora se in fase preclinica, non solo può salvare la loro vita, ma può anche risparmiare la mammella da interventi mutilanti.
L’approccio clinico-strumentale integrato prevede una serie di vantaggiose agevolazioni: 1) la visita senologica iniziale offre alle donne quel contributo umano teso a fornire informazioni esaurienti e corrette; 2) la immediata integrazione diagnostica delle metodiche necessarie; 3) la refertazione in tempo reale e la gestione personalizzata e non standardizzata dei controlli diagnostici.

PER CHI E’ INDICATA?
La visita è indicata per tutte le donne, ogni 1-3 anni dall’età di 20 a 30 anni e ogni anno successivamente. La mammografia è consigliata, con cadenza annuale o ogni due anni, a tutte le donne dopo i 40 anni. Nelle donne ad alto rischio ereditario (che deve essere opportunamente studiato) è consigliabile sottoporsi all’esame prima dei 40 anni. L’ecografia integra la mammografia e la visita clinica ed è indicata soprattutto per le donne con seno denso. Gli esami di secondo livello sono l’esame citologico (agoaspirato) microistologico (mammotome), la risonanza magnetica nucleare. Poco utile è l’autoesame periodico del seno, in considerazione del fatto che, circa il 50% dei tumori maligni operati attualmente, sono tumori non palpabili (asintomatici).


RESPONSABILI: D.ssa Foco Maria Teresa - Specialista RADIOLOGO
                               D.ssa Giordano Giorgia- Specialista RADIOLOGO
                               Dot. Tetti Cesare - Specialista RADIOLOGO


ATTENZIONE:
All'interno del sito sono contenute informazioni indicative utili in merito alla preparazione degli esami. Tali informazioni, tuttavia, devono essere preventivamente discusse con un medico radiologo, allo scopo di adattare le stesse alle esigenze del singolo paziente.